Il Quidditch è lo sport più famoso nel mondo magico, di fatto è l'unica vera competizione agonistica sportiva esistente. Allo stesso livello del calcio, del rugby, del football e del baseball nel mondo babbano solo più estremizzato dalla mancanza di reali sport alternativi pariteticamente seguiti.
Personaggi purosangue o con almeno un genitore mago difficilmente non avranno idea di cosa sia, ed è più che comune che un bambino cresciuto a contatto con la magia sappia volare almeno un minimo, è sorprendente il contrario, di solito. Inutile dire che i nati babbani fanno un caso a parte e lo stupore per questo violento e discutibile sport siano la norma.

Campionati più rilevanti a livello generale: ogni anno si tiene in ogni nazione il Campionato Nazionale della Lega Quidditch, l'UK estende il campionato all'irlanda nel suo torneo nazionale, essendo una comunità magica piccola, quella irlandese. Il campionato inizia circa in settembre per finire entro fine giugno. Considerata una pausa invernale tra dicembre e gennaio. Nei tre mesi estivi vi sono partite minori e molte amichevoli con le squadre estere.
Ogni quattro anni c'è il Il Campionato Mondiale della Lega Quidditch, ogni due anni c'è il Campionato Europeo, Asiato, Panafricano e U.S. Quidditch Cup, ed ogni anno c'è la Coppa Internazionale Quidditch, che a sua volta si conclude entro luglio.

Squadre:

Le squadre professionali di Quidditch sono molte, e con un numero di tifosi che aumenta esponenzialmente se sono anni che partecipano al campionato. Ne viene qui riportato un elenco così che a descrizione possiate decidere per chi tenere, e per quale motivo (es: è la squadra preferita della famiglia da generazioni, nonno/papà/mamma/parenti la osannano, è la squadra della città, si è andati a vederli una volta e si è rimasti folgorati, sono sempre vincenti, ecc…)

Gran Bretagna e Irlanda

Cardiff United: osannatissima squadra gallese, da tre anni spadroneggiano indiscussi nel campionato. Sono i testimonial della Firebolt Corporation, la famosa casa produttrice di scope da corsa, e per il momento gli unici ad avere l’esclusiva della Firebolt Lightning, l’ultimo capolavoro per il volo professionale. La loro divisa è argento e nero, su cui svetta il drago rosso di Cardiff. Hanno dei tifosi molto energici, è noto che nelle partite diano il meglio di sé con Illusio visivi e uditivi che rimandino ai draghi, oltre che inneggiamenti a tema. Formazione: Adrige Martoln, cacciatore e capitano, Lienbeth Wilvon, cacciatrice, Lucas Haringhet, cacciatore, Selvin Amarfad, battitore, Malcom Lonwen, battitore, Oscar Penweer, portiere, Emilien Keblet, cercatrice. Selvin è osannatissimo dal gentil sesso per la sua croce di spalle, e d’altra parte è molti trovano suadente il sorriso sornione combattivo di Emilien.

Caledonian Knights Dublin: la squadra ufficiale di Dublino, la più amata dagli irlandesi, tendono spesso a vantare una fondazione addirittura medioevale, anche se la cosa non è riportata nelle biografie ufficiali perché non è chiaro quanto sia una panzana e quanto sia invece fondata come cosa. Fatto sta che è una squadra antica, che ha cambiato spesso nome, e le cui origini si perdono. Colore verde smeraldo come la patria ad identificarli, e cavallo rampante come simbolo. Il loro fan club ufficiale si fa chiamare CAD (Caledonian Armiger Dublin, Scudieri caledoniani di Dublino), a richiamo della tradizione dei cavalieri. Formazione: Finbar Jarlath, cacciatore, Senan Phelan, cacciatore, Tomas Tad, cacciatore, Niamh Quinlan, battitrice, Keeran Leah, battitore, Nevan Fallon, portiere e capitano, Flynn Haley, cercatore. Molti scherzano sul fatto che sia una squadra solo maschile a causa dei modi mascolini di Niamh. Tomas e Senan sono nuove aggiunte degli ultimi anni, e hanno un gran numero di fan perché molti tributano al loro arrivo la risalita nel campionato che ha portato i Caledonian a essere secondi negli ultimi tre anni.

Portree Pride: la squadra dell’Inghilterra paradossalmente porta il nome di una cittadina scozzese per onore al suo primo capitano e fondatore, Immanuel Dubh, che dal 1292 è ancora ricordato nella storia del Quidditch come un battitore fenomenale, da cui prendono il nome alcune tattiche di gioco. Tuttavia è una squadra da secoli inglese, che negli ultimi anni, per politiche manageriali, si è molto ripresa fino ad arrivare al terzo posto nel campionato, ravvivando le speranze degli antichi fan e raccogliendone molti altri. I colori tipici sono il viola acceso, con stella giallo oro sul petto. Colloquialmente sono conosciuti come “Prides”.



Appleby Arrows: squadra dello Yorkshire, molto in competizione con i Portree Prides. Gli Arrows indossano una divisa di colore azzurro con una freccia d'argento sul petto.Sono una squadra inglese fondata nel 1612. Nel 1932 hanno vinto il campionato europeo battendo i bulgari dei Vratsa Vultures, allora detentori del trofeo, in una partita che durò ben sedici giorni. I tifosi degli Arrows avevano l'abitudine di lanciare in aria delle frecce infuocate con le loro bacchette ogni volta che la loro squadra segnava un gol. Questo modo di festeggiare fu bandito dal ministero della magia nel 1894 e sono famosi per la loro fiera rivalità con i Wimbourne Wasps.

Ballycastle Bats: squadra nord-irlandese.Indossano una divisa nera con un pipistrello scarlatto sul petto. La loro mascotte è Barny il pipistrello della frutta, noto anche come il pipistrello della burrobirra. Hanno vinto per 27 volte il campionato. Il fatto che metà squadra, nel corso degli ultimi cinque anni, sia stata per vari motivi modificata ha decisamente smontato il tono della squadra.

Caerphilly Catapults: I Caerphilly Catapults sono una squadra gallese fondata nel 1402.I Catapults indossano una divisa a strisce rossoverdi smeraldo.

Chudley Cannons: I Chudley Cannons sono una squadra inglese, nota per avere una tifoseria da “avvocati delle cause perse”, dato che non vincono un campionato da secoli, e spesso hanno rischiato lo scioglimento.

Falmouth Falcons:I Falmouth Falcons indossano una divisa grigia con una testa di falco sul petto. I Falcons sono famosi per il loro gioco aggressivo. I loro giocatori più famosi sono i due Battitori, Karl e Kevin Broadmoor, che tra il 1958 e il 1969 vennero sospesi 14 volte. Anche Basil Horton e Randolph Keitch, fondatori della Comet Trading Company e inventori dell'incantesimo franante Keitch-Horton, hanno giocato nei Falcons (durante i primi anni del '900).

Holyhead Harpies: Le Holyhead Harpies sono una squadra del Galles fondata nel 1203. le Harpies indossano una divisa verde con un artiglio d'oro sul petto. Famosa per essere una squadra completamente femminile. Le sue giocatrici più famose sono la cercatrice Glynnis Griffiths, artefice della vittoria contro gli Heidelberg Harriers nel 953, e il capitano Gwendolin Morgan che dopo la stessa partita ha rifiutato la proposta di Riudolf Brand, capitano avversario, sferrandogli un colpo in testa con la propria scopa. Questa è tutt'oggi ritenuta la più bella partita di tutti i tempi. Negli ultimi anni sono però scese giù di tono e non riescono a classificarsi tra le prime postazioni da parecchi campionati. E’ nota nella formazione la cercatrice Samantha Allyway, uno scricciolo di un metro e cinquanta dai capelli ricci e neri con il temperamento di una leonessa litigiosa.

Kenmare Kestrels: I Kenmare Kestrels sono una squadra irlandese fondata nel 1291. I Kestrels indossano una divisa verde smeraldo con due K gialle, una sul petto e l'altra sulle spalle. Famosa per avere come mascotte un lepricane e per l’abitudine dei tifosi di suonare l’arpa durante la partita. Darreen O'Hare è stato il portiere dei Kestrels dal 1947 al 1960 ed è famoso per aver inventato l'attacco testa di falco.

Montrose Magpies:I Montrose Magpies sono una squadra scozzese. I Magpies indossano una divisa biaconera con una gazza ladra sul petto e una sulla schiena. Hanno vinto il campionato per 32 volte e la Coppa Europa per due volte. I giocatori più famosi di questa squadra sono: Eunice Murray e Hamish MacFarland. La prima è una celebre cercatrice, scomparsa nel 1942 che, per divertirsi di più, chiese che il Boccino d’Oro venisse reso più veloce. Il secondo è stato capitano della squadra dal 1957 al 1968, in seguito divenne il capo del ‘’’Dipartimento dei Giochi e degli Sport Magici’’’.

Puddlemere United: Il Puddlemere United è una squadra inglese fondata nel 1163, è la squadra più vecchia del Campionato. Il Pudlmere indossa una divisa blu con due mazze gialle incrociate sul petto. Ha vinto 22 titoli nazionali e due Coppe Europa. A causa di un tremendo lutto nell’epoca della Restaurazione, dove tre dei giocatori sono rimasti uccisi da dei facinorosi dell’Epoca Buia, sono anni che poco ci manca che la squadra si sciolga. Hanno ancora molti fan residui e non sono pochi tra gli adulti appassionati che sperano ancora in un grande ritorno.

Tutshill Tornados: I Tutshill Tornados sono una squadra gallese fondata nel 1520. I Tornados indossano una divisa azzurro chiaro con due T sul petto e sulla schiena. Nel XX secolo hanno vinto il campionato per cinque volte consecutive. Il giocatore più famoso di questa squadra è stato il cercatore Roderick Plumpton, che nel 1921 ha stabilito il record inglese per la cattura più veloce del Boccino: tre secondi e mezzo. Per raggiungere questo risultato Plumpton fece scivolare il Boccino accidantalmente, come lui stesso dichiarò, nella manica, inventando così una finta che oggi si chiama Plumpton pass.

Wingtown Wanderers: I Wingtown Wanderers sono una squadra scozzese fondata nel 1422. I Wanderers indossano una divisa rosso sangue con mannaia da macellaio disegnata sul petto. Famosa per essere stata formata da giocatori che appartenevano tutti alla stessa famiglia (tre sorelle e quattro fratelli). Il capo famiglia, il macellaio magico Walter Parkin, stava sul bordo del campo e minacciava gli avversari con una mannaia. Almeno un discendente della famiglia Parkin ha sempre fatto parte della squadra. il famoso esperto di quidditch Kennilworthy Wisp è autore di un libro sui Wanderers intitolato "Il miracolo dei Wigtown Wonderes" ("The Wonder of the Wightown Wonderers").

Wimbourne Wasps:I Wimbourne Wasps (Vespe di Winbourne) sono una squadra inglese fondata nel 1312. I Wasps indossano una divisa a strisce giallonere con una vespa sul petto. Hanno vinto il campionato per 18 volte e 2 volte sono arrivati in semifinale nella Coppa Europa. I tifosi dei Wasps si fanno chiamare Pungiglioni e, durante le azioni avversarie, imitano il ronzio delle vespe. Famoso giocatore di questa squadra è un Battitore che, durante una partita contro gli Appleby Arrows, lanciò un nido di vespe contro il Cercatore avversario. nel 1980 circa Ludo Bagman giocava come Battitore in questa squadra.


Esistono ovviamente altre squadre minori che non vengono citate come elenco, appartenenti a League minori o pressochè sconosciuti.

Resto del Mondo:

Vratsa Vultures:I Vratsa Vultures sono un squadra di Quidditch bulgara. Sono stati sette volte vincitori della Coppa Europa. Una di queste è quella vinta nell'edizione precedente alla sconfitta nella finale del 1932 con gli Arrows e sono senza dubbio una delle squadre più emozionanti del mondo da vedere all'opera. I Vratsa Vultures sono i pionieri del punto lungo (ossia del lancio dall'esterno dell'area di punteggio). Sono sempre desiderosi di dare a nuovi giocatori la possibilità di farsi un nome.

Quiberon Quafflepunchers: squadra francese, indossano una divisa rosa shocking e sono famosi per il loro gioco spettacolare ed acrobatico. I loro detrattori li chiamano “le fatine glitterate”, ma sono particolarmente veloci e agili in aria quindi risultano piuttosto temibili per alcuni tipi di gioco.

Heidelberg Harriers: famosa squadra di nazionalità tedesca. Vestono in grigio argento con una croce verde sulla schiena. Famosi per essere incredibilmente coordinati e non andarci per il sottile, le loro azioni hanno un tatticismo spietato.

Toyoashi Tengu: squadra nazionale giapponese. Sono famosi per la loro abitudine di bruciare le scope dopo una sconfitta se tra il pubblico vi è anche un solo spettatore appartenente al Nobilato. Questo fa si che i ministeri della magia degli altri paesi non apprezzino particolarmente ospitare le squadre di questo paese. Vestono in rosso intenso con finimenti bianchi.

Karasjok Kites: squadra norvegese vice campione d'Europa nel 1956. La squadra è molto risalita in classifica dopo l’arrivo della cercatrice Natalja Bjørn, notissima nel pubblico maschile anche per il meravigliosi capelli biondo slavato e la tipica avvenenza nordica.

Yukong Foxes: squadra Coreana vice campione e campione del Campionato Asiatico negli ultimi 4 anni, in alternanza con i Tengu giapponesi. Leggendaria la partita del 2002 contro i giapponesi in cui i coreani vinsero dopo 6 giorni strenuanti.
Le loro divise sono rosse e blu.

Moutohora Macaws: sono una squadra della Nuova Zelanda con una divisa di colore rosso, giallo e blu. La loro mascotte è una fenice di nome Sparky.
Tchamba Charmers: squadra togolese. I Charmers Hanno vinto 7 volte la coppa Panafricana negli ultimi 20 anni e da 3 sono i campioni indiscussi Africani. Il team indossa divise arancioni, rosse e gialle e tutti indossano occhialini da volo trasfigurati come maschere tradizionali.

Patconga Proudsticks: squadra ugandese. Sei giocatori dei Proudsticks compongono la rosa della nazionale Ugandese che ha sconfitto l'Inghilterra durante la coppa del mondo del 1994 ed ancora nel 2004. Purtroppo non riescono più a spuntarla con i Charmers negli ultimi anni.

Finchbury Finchies: squadra statunitense del Massachusetts. Hanno vinto sette volte la U.S.Cup. Maximus Brankovic III, capitano della nazionale U.S.A è stato cercatore dei Finchies. La loro divisa è verde e Nera con un fiore di Luna cucito sulla schiena.

Gorodok Gargoyles: squadra lituana molto apprezzata dai Puristi fino al 2006, in quanto non accettava mezzosangue e nati babbani tra le sue fila, il tutto è cambiato quando un nuovo Manager ha preso in mano la squadra. Divenuta molto famosa nel 1994 quando hanno battuto di misura i Toyohashi Tengu accedendo per la prima volta al Campionato Orientale. La loro divisa è bluastra con una catena di Anelli dei Nibelunghi ricamata sul petto.

Ovviamente c’è ben più di una squadra per ogni nazionalità, qui sono riportate solo alcune delle principali.

Torna all'help